Esplora contenuti correlati

Regole per l’utilizzo della piattaforma Edmodo e Padlet per gli alunni

Clipboard01

26 February 2020

 

Prot. n. 906/V.3
Saronno, 18/03/2020

 

Ai genitori degli alunni
della Scuola dell’Infanzia
della Scuola Primaria
della Scuola Secondaria di I grado

 

OGGETTO: regole per l’utilizzo della piattaforma Edmodo e Padlet per gli alunni

Come da comunicazioni precedenti, nei giorni della sospensione delle lezioni, la nostra scuola ha attivato azioni di didattica a distanza, ai sensi del DPCM 4 marzo 2020
Per tutti sono state create aule virtuali mediante l’applicazione “Edmodo”.
I docenti, fornendo materiali di studio, realizzando videolezioni, assegnando compiti ed interagendo in chat con gli alunni stanno cercando di proseguire il più possibile con l’azione educativa – didattica e, soprattutto, di mantenere vivo il legame tra loro ed i ragazzi nell’ottica che la stessa non si esaurisca soltanto con la semplice trasmissione di nozioni.
Sia questa che le altre azioni simili che verranno eventualmente realizzate sono da considerarsi attività nell’ambito delle finalità educative e didattiche della scuola. Resta quindi sottinteso che, la partecipazione ad eventuali chat o video finalizzate alla didattica a distanza rientra a pieno titolo nelle attività istituzionali dell’istituto, non necessitando quindi di ulteriore consenso al trattamento dati personali da parte degli esercenti la responsabilità genitoriale sugli alunni.
In questo particolare momento di emergenza Covid-19, l’attivazione della Didattica a Distanza (DAD) è stata richiesta in modo tempestivo dallo stesso Ministero dell’Istruzione. Pertanto, la base giuridica che autorizza il trattamento dei dati personali è implicita e dettata dalla necessità operativa di questa specifica situazione. Inoltre, come specificato nella nota del Ministero dell’Istruzione del 17 marzo 2020, si precisa che ”le istituzioni scolastiche non devono richiedere il consenso per effettuare il trattamento dei dati personali (già rilasciato al momento dell’iscrizione) connessi allo svolgimento del loro compito istituzionale, quale la didattica, sia pure in modalità virtuale e non nell’ambiente fisico della classe, è”. Per questo motivo, l’istituto non è tenuto a raccogliere i moduli di autorizzazione all’attivazione della DAD. Si sottolinea altresì che il genitore che intenda opporsi allo strumento, avendo controllo sul proprio figlio/a, ne può impedire direttamente l’uso, comunicandolo a questo indirizzo email: vaic84800a@istruzione.it.

Affinchè l’azione sia pienamente efficace, si trasmettono alcune semplici regole:

 

Per la scuola secondaria di primo grado
Le famiglie devono sempre autorizzare l’utilizzo della piattaforma ai loro figli e vigilare sull’utilizzo. Per i genitori è possibile anche creare un profilo genitore da collegare con quello del proprio figlio. Si invita pertanto i genitori che hanno creato il profilo genitore e non quello studente di crearlo e di collegarlo.
• Il codice della classe non deve essere divulgato, ma utilizzato esclusivamente dai genitori per l’iscrizione del proprio figlio.
• Inviate i vostri compiti, se non diversamente richiesto, solo sui messaggi personali ai docenti o tramite l’opzione “consegna” del compito.
• Scrivete solo nei sottogruppi e in risposta alle conversazioni/stimoli dei docenti
• Utilizzare la piattaforma per soli scopi didattici;
Evitate di utilizzare immagini personali per il profilo, privilegiando un avatar o altre tipologie. Se lo avete fatto, siete invitati a sostituire.
• Non inviate mai in chat dati personali (foto, indirizzo, …)

 

Per la scuola Primaria
Le famiglie devono sempre autorizzare l’utilizzo della piattaforma ai loro figli e vigilare sull’utilizzo. Per i genitori è possibile anche creare un profilo genitore da collegare con quello del proprio figlio. Si invitano pertanto i genitori che hanno creato il profilo genitore e non quello studente a crearlo e a collegarlo.
• Il codice della classe non deve essere divulgato, ma utilizzato esclusivamente dai genitori per l’iscrizione del proprio figlio.
• Inviate i vostri compiti, se non diversamente richiesto, solo sui messaggi personali ai docenti o tramite l’opzione “consegna” del compito. Tale modalità potrà essere utilizzata anche per l’invio da parte dei docenti di eventuali lavori individualizzati/personalizzati.
Non sarà possibile inviare proprie fotografie o video dove viene ripreso il volto e/o indicate informazioni personali.

 

Per la scuola dell’Infanzia valgono le stesse indicazioni sopra citate anche per la piattaforma Padlet.

Per qualsiasi dubbio i docenti sono a vostra disposizione.
Per informazioni sulle piattaforme in uso nel nostro istituto vi alleghiamo i seguenti link:
https://padlet.com/about – per la Piattaforma Padlet
https://go.edmodo.com/terms-of-service/ e
   https://go.edmodo.com/privacy-policy/ – per la Piattaforma Edmodo

I coordinatori di plesso si informeranno sul numero degli alunni non ancora iscritti alla piattaforma e verificheranno, ove possibile, gli impedimenti che le famiglie hanno riscontrato, attivandosi per la loro risoluzione con l’aiuto dei Proff.Cattaneo e Fusetti.

Consapevoli della difficilissima situazione che stiamo affrontando tutti, si confida nella consueta e fattiva collaborazione di ognuno.

 

ll Dirigente Scolastico
Prof.ssa Edina Furlan
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi dell’art. 3, comma 2 D.L.vo n. 39/93)

 

torna all'inizio del contenuto